domenica 19 febbraio 2012

Il Dolce della Domenica : Chiacchiere & Favette


Oggi è domenica di Carnevale! Ecco quindi due dolci, tipici, immancabili a casa mia. Le chiacchiere, conosciute in tutta italia con nomi diversi, e le favette, che si possono servire come ve le presento io oppure con sopra del miele o ancora con della Nutella sciolta a guarnirle...L'effetto "una-tira-l'altra" è garantito! Si preparano in pochissimo tempo, facilmente e senza troppi ingredienti. Motivo in più per provare a farle!

Ingredienti per le Chiacchiere
  • 500 gr di Farina tipo 00
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 tazzina di liquore a piacere (Rum/Limoncello/Vermouth)
  • olio o strutto, per friggere
  • zucchero a velo quanto basta per decorare

Ingredienti per le Favette
  • 500 gr di Farina tipo 00
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 30 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 tazzina di liquore a piacere (Rum/Limoncello/Vermouth)
  • olio o strutto, per friggere
  • zucchero a velo quanto basta per decorare oppure miele oppure Nutella
Prepariamo le Chiacchiere




Creiamo, sulla spianatoia, una fontana con la farina. versiamo al centro tutti gli ingredienti e impastiamo fino ad avere una pasta morbida e compatta, che faremo riposare per un'ora dopo averla avvolta nella pellicola. Se l'impasto dovesse presentarsi troppo duro aggiungete un altro pò di liquore rispetto alla dose indicata negli ingredienti. Trascorso il tempo necessario stendiamo la pasta molto sottile, ritagliamo dei piccoli rettangoli con la rotella dentellata e, sempre con la rotella, creiamo una spacca in mezzo al rettangolo.



Come dimensioni potete regolarvi cosi: per lo spesso, circa 4 mm, per la lunghezza circa 13 cm, per la larghezza 4 centimetri. Quando tracciate la linea interna prestate attenzione a non tagliare del tutto la striscia, altrimenti poi non potrete intrecciarla.



Allargate con delicatezza il rettangolo e, preso il lembo destro, inseritelo nella spaccatura dopo averlo piegato verso finistra, tirando piano per creare l'arricciatura tipica delle chiacchiere. Ponete a friggere in olio abbondante e bollente fino a doratura e servite con zucchero a velo. Mi raccomando l'olio!!! Che sia abbondante, le chiacchiere devono tuffarsi e venire a galla (come per gli gnocchi) piene di bolle.

Prepariamo le Favette


Realizziamo la fontana con la farina, versiamo al centro tutti gli ingredienti ed impastiamo fino ad ottenere un panetto morbido e sostenuto. Creiamo, con le mani dei cilindri dello spessore di un pollice e tagliamo piccoli tocchetti di circa un centimetro e mezzo. Ogni tocchetto va inciso per lungo, col coltello, e leggermente aperto. Questo permetterà ai dolci di aprirsi durante la cottura e di cuocerci perfettamente.



Cuociamo in olio caldo, bollente, finchè non sono dorati e serviamo spolverizzati di zucchero a velo. Varianti: invece dello zucchero si può far colare, sopra ai dolcetti, della Nutella fatta sciogliere a bagnomaria oppure del miele.






Felice Carnevale a tutti!

- Noemi -

2 commenti:

  1. Complimenti per il tuo blog molto carino !!! Ed anche questi dolci di carnevale !!!!

    RispondiElimina

Le tue opinioni sono preziose! Per cui ti ringrazio per il commento che vorrai lasciare, ti risponderò pubblicamente o via mail il prima possibile.